L’importanza di una dieta detox

E’ opportuno dedicarsi ad un periodo di disintossicazione dell’organismo regolando principalmente l’alimentazione.

L’organismo si intossica quando le tossine introdotte attraverso alimenti sbagliati e i processi digestivi, sono maggiori di quelle espulse e le stesse, tendono a depositarsi nei tessuti.

Fisiologicamente le tossine vengono espulse attraverso la respirazione con i polmoni, le urine ad opera dei reni, le feci espulse dall’intestino, ilfegato, e la pelle con la sudorazione.

Ci sono episodi particolari in cui l’introduzione di una dieta disintossicante è fondamentale:
All’inizio di una dieta dimagrante, per agevolare lo scioglimento dei grassi e trasformare la massa grassa in massa magra.
Nei cambi di stagione, per rafforzare le difese immunitarie e migliorare la reazione agli stimoli esterni.
Subito dopo feste o cerimonie, per evitare l’aggregazione dei grassi e zuccheri introdotti con uno schema eccessivo.

In alcuni casi è consigliabile un “test per le intolleranze alimentari” che possono essere anche temporanee.
In pratica gli alimenti che ci disturbano non sono altro che sostanze che affaticano la nostra digestione ed ostacolano l’eliminazione dei rifiuti organici con conseguente costipazione, gonfiore, ritenzione di liquidi (cellulite), brufoli, alitosi, mal di stomaco ed emicranee.

Con l’utilizzo di fibre, frutta, verdura e soprattutto di acqua, l’organismo viene fornito di tutte le materie prime necessarie per il suo corretto funzionamento metabolico.
L’ausilio di apparecchiature come la pressoterapia o le saune, permette una spinta significativa alla depurazione globale.
Riscontreremo una pelle più chiara, tonica, perfettamente elastica; capelli più lucenti e forti, riduzione delle circonferenze e riparazione di processi infiammatori cronici come dermatiti e allergie.

Commenti chiusi.